BENVENUTIServizi e TariffeEsempi di TraduzioniCondizioni generaliChiedi un preventivoContatti
Marzia Mizzon traduzioni
Informativa sulla privacy
Condizioni generali

Condizioni generali di incarico

1. La tariffa viene solitamente calcolata sulla base di una cartella da 1.500 battute (le battute includono sia i caratteri sia gli spazi) nella lingua di partenza (source) oppure sulla base delle parole. Nel caso il testo venga fornito in forma non elettronica (fax, libro, fotocopie, ecc.) il calcolo sarà effettuato sulla lingua di arrivo (target).
2. Le tariffe si intendono al netto di IVA e di ritenuta d'acconto.
3. L’incarico viene commissionato tramite una lettera di incarico o, comunque, attraverso una conferma scritta firmata dal committente. Tale conferma scritta deve riportare il nome del progetto (o una descrizione sintetica della traduzione da eseguire), l'accettazione della tariffa concordata, i termini e modalità di pagamento, i dati del committente (recapiti, codice fiscale, partita IVA).
4. Il traduttore deve poter prendere visione anticipatamente del testo da tradurre per valutarne la difficoltà e la consistenza.
5. Se esiste del materiale di riferimento (glossari, memorie di traduzione, ecc.) a cui bisogna attenersi nella traduzione, o materiale di supporto alla stessa, questo deve essere consegnato insieme al testo da tradurre. Il traduttore non è responsabile di incongruenze terminologiche, tempi più lunghi per la traduzione o altri problemi che derivino dal mancato rispetto di questa indicazione da parte del committente. 
6. La consegna e il ritiro sono a cura e spese del committente.
7. I termini di consegna sono vincolanti solo se espressamente previsti e riguardano esclusivamente il materiale consegnato all'atto dell'accettazione dell'incarico.
8. Per lavori che prevedono un pagamento uguale o superiore a 50 euro (o alla somma corrispondente in altre valute), viene riconosciuta al traduttore la corresponsione del pagamento prima dell'inizio della traduzione. Per cifre maggiori è previsto un acconto del 50 % sul compenso totale pattuito, secondo l'entità del lavoro.
9. Se impossibilitato ad eseguire il lavoro per cause di forza maggiore sopravvenute e documentate, il traduttore può rinunciare all'incarico senza essere tenuto ad alcun risarcimento.

10. Il compenso per la prestazione dovrà essere pagato non oltre i termini pattuiti e indicati nella lettera di incarico o nella conferma scritta. Scaduti tali termini è facoltà del traduttore ricorrere a ogni tipo di mezzo legale per il recupero delle somme spettanti. Nello specifico il cliente dovrà corrispondere al traduttore:
- le eventuali spese  bancarie sostenute;
- gli interessi moratori sulla somma dovuta al tasso in vigore deliberato dalla Banca Centrale Europea maggiorato di sei punti pecentuali (ex art. 5.1 del D.L. 9.10.2002, n. 231);
- i costi sostenuti dal traduttore, comprese le spese legali, per il recupero delle somme non tempestivamente corrisposte;
- ogni eventuale maggiore danno derivato dal mancato o ritardato pagamento;
11. In caso di incarichi conferiti e poi revocati è dovuto al traduttore il pagamento della traduzione già eseguita. Il traduttore si riserva inoltre la facoltà di applicare una penale pari al 10% dell'intero incarico per eventuali danni derivanti dal fatto di aver rinunciato ad altri lavori per poter far fronte a quello annullato.
12. Eventuali reclami devono essere presentati entro e non oltre i 30 gg. dalla data di consegna.
13. Eventuali contestazioni potranno riferirsi soltanto a gravi errori di tipo grammaticale e/o ortografico che impediscano la corretta comprensione del testo, nonché all'errata interpretazione o comprensione del testo, restando escluse le contestazioni sullo stile di traduzione e sulla terminologia tecnica, qualora su quest'ultimo aspetto il traduttore non abbia ricevuto adeguati riferimenti terminologici e glossari approvati dal cliente, nonché chiarimenti, materiali di riferimento (immagini, ecc.) ed ogni altra informazione riguardante la fnalità del documento stesso, tale da poter fugare ogni fraintendimento traduttivo.
14. Per la vostra comodità, potete inoltrare il pagamento tramite bonifico bancario e assegno o, in alcuni casi da concordare preventivamente, anche tramite pay-pal (con i costi per la ricezione del pagamento a carico del committente).



BENVENUTIServizi e TariffeEsempi di TraduzioniCondizioni generaliChiedi un preventivoContatti